Museo Archeologico Comunale di Belmonte Piceno

Il Museo archeologico comunale fu inaugurato il 4 ottobre 2015. Nel museo, situato nella via principale del borgo medievale di Belmonte Piceno, trovano posto alcuni dei reperti rinvenuti nella necropoli di Colle Ete. Una raccolta di manufatti, armi e gioielli, in bronzo e ambra, che racconta il popolo piceno, stanziatosi nel territorio in epoca arcaica.

Si possono osservare anse di vasi in stile ellenico, ceramiche dipinte, o in bucchero, commerciate con gli Etruschi, monili in bronzo rinvenuti nelle tombe delle amazzoni, ruote di carri da guerra e un elmo corinzio. Tutto questo nobilitato anche da sapienti intarsi di ambra baltica.

Infine, sono esposti ricostruzioni e foto originali degli scavi, fatti dall’allora soprintendente Dall’Osso e dal professor Baglioni.

Consulta la scheda wikipedia del museo: https://it.wikipedia.org/wiki/Belmonte_Piceno#Museo_archeologico_comunale

Museo Archeologico Statale di Ascoli Piceno

Il Museo archeologico statale di Ascoli Piceno è ospitato all’interno di Palazzo Panichi in Piazza Arringo. Nasce con la funzione di Museo del Territorio e in particolare della fascia più meridionale dell’area ascolana: la valle del Tronto e valle del Tesino con un’espansione fino alla valle del Salino, in provincia di Teramo, che nell’Ottocento gravitava su Ascoli.

La struttura museale venne istituita nel 1981 e si è sviluppata partendo dal nucleo originario della Civica collezione archeologica, accresciuta nel corso degli anni dai risultati degli scavi condotti dalla Soprintendenza archeologica delle Marche.

guarda la scheda del museo direttamente su wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/Museo_archeologico_statale_di_Ascoli_Piceno