Principi e Guerrieri

Durante l’apogeo della Civiltà Picena, il VI sec. a.C., la regione medio-adriatica è stata dimorata da un’aristocrazia composta da principi e guerrieri. Forti guerrieri, abili nella guerra,  hanno saputo trasmettere nell’oltretomba la sensazione di un ethnos capace di accumulare un elevato numero di armi su scala europea.