Rete dei Musei

La ricerca dei musei nei quali è possibile osservare reperti relativi alla civiltà dell’antico popolo dei Piceni è complessa per vari aspetti, in primis per la non chiara sempre identificazione di questi reperti come di fattura o uso piceno, secondariamente dal fatto delle  dispersioni dei reperti a cavallo tra fine ‘800 e i primi 50 anni del 1900.

Pur tuttavia, gli scavi archeologici piu antichi (da Innocenzo dall’Osso) e le attitudini alla conservazioni delle piccole amministrazioni locali delle Marche, dell’Abruzzo e dell’Emilia Romagno (le tre regioni ad più alta concentrazione di presenza picena) hanno portato alla costituzione di una serie di musei archeologici nei quali si conservano la maggior parte dei reperti ad oggi noti circa la civiltà Picena.

Pikenoi collabora principalmente con due importanti musei: